domenica 31 gennaio 2016

Tortelli fritti alla ricotta


Passate le feste di Natale, Capodanno e l'Epifania, siamo stati catapultati nel periodo carnevalesco!
Allo scattare dell'ora "X" su Facebook, sul web in generale, sui magazine c'è stata una sovrabbondanza di immagini di dolci tipici delle feste di Carnevale! 
Personalmente ho fatto indigestione senza mangiarne, ma solo guardandole...

Sicuramente in questo periodo una bella ciotola di chiacchiere le avrei preparate di certo, ma solo quelle.
Invece, complice la mia amica Anna Rita, le nostre chiacchiere culinarie e i libri di Iginio Massari, si é palesata improvvisamente la voglia di provare una ricetta fritta del Pasticcerie dei Pasticceri.
Chi possiede libri di Iginio Massari mi può capire: sfogliare quelle pagine con quei capolavori di pasticceria, guardare quelle immagini di dolci perfetti che ne percepisci persino il profumo ed il sapore, leggere le sue ricette, le sue indicazioni fin nei minimi particolari, non ti può lasciare indifferente, neanche se ti eri ripromessa di non produrre altri dolci in questo momento!!!

La ricetta scelta tra le tante è stata questa dei Tortellii fritti alla ricotta: l'ho presa da NSZ2.
Con la scusa della ricotta in frigo che volevo consumare quanto prima...ho preso farina, acqua, burro e tutti gli altri ingredienti e ho fritto questi ravioli!
Dei piccoli bocconcini farciti che si fanno mangiare mooooooolto volentieri!





Eccovi la ricetta:

Tortelli alla ricotta (di I. Massari)

(Rispetto le quantità indicate nella ricetta originale, io ho ridotto tutto a 1/5)

200 gr acqua
10 gr zucchero
3,6 gr sale
100 gr burro
180 gr farina bianca 00
240 gr uova
Scorza grattugiata di 1 limone

180 gr ricotta vaccina
50 gr zucchero a velo

Olio di semi di arachide per friggere

Ho versato in un tegame l'acqua, il sale, lo zucchero e il burro e ho portato a bollore.
Ho versato poi la farina setacciata e ho mescolato per un paio di minuti con un cucchiaio di legno.
Ho poi passato il composto in una boule e l'ho lasciato leggermente raffreddare: ho grattugiato la scorza del limone e ho aggiunto un uovo per volta mescolando molto bene prima di inserirne un altro.
Ho versato il tutto in un sac à poche con bocchetta liscia nr. 11 e ho predisposto l'occorrente per friggere.
Ho usato un foglio di carta da forno della grandezza del tegame in cui ho fritto e ho formato tante piccole palline (larghe 3-4 cm) 
Appena l'olio é a temperatura, ho immerso la carta da forno nell'olio, ho lasciato che le palline cadessero nell'olio e ho tolto la carta.
I tortelli devo cuocere immersi nell'olio (aiutatevi con una schiumarola per tenerli immersi) fino a doratura.
Fateli ben scolare e asciugare e infine raffreddare.
Nel frattempo ho preparato la crema di ricotta: ho fatto perdere l'acqua alla ricotta, dopodiché ho aggiunto lo zucchero a velo e poi l'ho setacciata.
Ho tagliato i tortelli, ho farcito, usando un sac à poche, con la ricotta e ho cosparso di zucchero a velo.


                           




6 commenti:

  1. Anche io alla ricotta ma con un impasto diverso,buone,buone da provare anche queste,felice domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, buona Domenica anche a te!!! :-)

      Elimina
  2. Che spettacolo questi tortelli! Fanno venire una fame solo a guardarli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Arianna, ne prendi uno e subito un altro...e un altro ancora!!!
      Come le ciliegie!
      Buona giornata! :-)

      Elimina
  3. Massari per me è sempre una garanzia... e tu sei stata bravissima, sono irresitibili questi tortelli!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del complimento Speedy!!! Le sue ricette sono davvero uniche, perfette é dire poco! C'è solo l'imbarazzo della scelta X quale provare! Grazie ancora! :-)

      Elimina