domenica 26 giugno 2016

Insalata di feta e anguria


Estate, caldo, umido, spossatezza...e la questione giornaliera del: "cosa mangiamo oggi?"
C'è addirittura un libro, scritto dal famoso artista barese Vito Signorile, intitolato "Ce se magne iòsce?  Madonne c'è ccròsce!" che vuol dire appunto, "Che si mangia oggi? Madonna, che croce!".
É un divertentissimo libro in cui Signorile descrive alcune delle più importanti ricette della tradizione barese e le racconta con un'immensa simpatia!

Ritornando a monte...anche d'estate, quando fa caldo, spesso umido ed insopportabile, quando ancora il babbo e la mamma lavorano, il ragazzo di casa ha finito la scuola, quando hai mille cose da fare e non vedi ancora il periodo di vacanza all'orizzonte, ti devi forzatamente porre la stessa domanda ogni santo giorno, e per due volte al giorno: cosa si mangia oggi???

In pratica si mangia anche d'estate, si cucina, si inforna, e bisogna essere anche fantasiosi, perché prima di tutti sono io che mi annoio cucinando sempre le stesse cose.

Ieri mattina guardavo quali news ci fossero su Facebook, e mi sono imbattuta in un post del carissimo Marco Bianchi.
Postava la foto con descrizione di un'insalata atipica, agrodolce (che a me piace tanto) colorata, fresca e buona solo a guardarla.
Ed é proprio questa insalata di feta e anguria che, con la nota freschissima della menta, mi ha fatto scoprire una semplicissima quanto buonissima alternativa per un secondo estivo.

Come sempre, Marco Bianchi ha delle buonissime e salutari idee per organizzare un pasto con tutte le caratteristiche nutraceutiche necessarie a renderlo bello&buono! 

Ve la presento subito, facilissima davvero, la consiglio anche a chi é scettico sul l'abbinamento della frutta ad un formaggio, anche a chi non piace l'agrodolce, anche a chi non piacciono le novità, a chi é basico anche a tavola...





Insalata di feta e anguria

200 g feta
300 g anguria (bella, rossa, dolcissima)
q.b. olio evo
12 foglie menta

Tagliate la feta a cubetti, tagliate la metà delle foglie di menta con il coltello e condite con l'olio evo: mescolate delicatamente senza rompere la feta.
Tagliate due fette di anguria, togliete i semini neri, ricavate anche qui dei cubetti e unitela alla feta.
Unite adesso l'altra metà delle foglie di menta tagliate con il coltello e conservatene alcune piccine per decorare l'insalata.
Servite fresca di frigo.
Questa insalata non è buona, di più!!! 





                            


Nessun commento:

Posta un commento