martedì 17 febbraio 2015

Mattonella alla ricotta


Certe volte, da alcuni avanzi di preparazioni dolci, viene fuori un dolcetto discreto, senza pretese ma piacevole!
Infatti, qualche giorno fa, ho preparato un dolce per il compleanno di mia zia: un rotolo farcito con mousse di ricotta e ricoperto di ganache al cioccolato fondente.

Di quel dolce, molto buono, é avanzato un quadrato di biscotto morbido e della ricotta e mio figlio, a cui é piaciuto molto, mi ha chiesto di fargliene uno.
Una fetta a colazione, una fetta per merenda durante i compiti e il dolce finisce in pochissimo tempo!

Così, senza dover comprare nulla, ho formato questa mattonella...


                         


Mattonella alla ricotta

Biscotto classico di riso (di L. Montersino)
(dose per 2 teglie da forno)

160 gr tuorli
160 gr farina di riso
40 gr amido di riso
240 gr albumi
200 gr zucchero semolato

In planetaria, con la frusta, montare gli albumi con l'amido di riso e lo zucchero semolato fino ad una consistenza di meringa.
Versare lentamente a filo i tuorli leggermente sbattuti e continuare a montare in planetaria per almeno 10 minuti a velocità media.
A questo punto spegnere la planetaria, aggiungere la farina di riso a pioggia mescolando con una spatola dal basso verso l'altro per non far smontare il composto.
Preparare le teglie con carta da forno, versare e livellare con una spatola ad un'altezza di un centimetro e cuocere in forno statico ad una temperatura di 240 gradi per circa 8/10 minuti.
Non deve colorare troppo.
Togliere dal forno, capovolgere il biscotto su di un canovaccio e farlo raffreddare prima di farcirlo.
Per questa mattonella ho usato solo uno dei biscotti cotti.
P.S. Questo biscotto è adatto anche ai celiaci.

Mousse di ricotta

250 gr ricotta vaccina (ben scolata del siero)
40 gr zucchero a velo
60 gr cioccolato fondente al 55%
200 gr panna

Ho lasciato scolare la ricotta molto bene, l'ho setacciata, ho versato lo zucchero a velo e ho mescolato bene con una spatola.
Ho aggiunto poi il cioccolato fondente tritato grossolanamente ed ho messo in frigo.
Nel frattempo ho montato la panna, aggiungendo un paio di cucchiai di zucchero a velo.
La panna non deve essere troppo montata, deve risultare morbida e lucida per essere ben miscelata al composto di ricotta.
Ho unito la panna alla ricotta e ho messo in frigo a rassodare.

Bagna

200 ml acqua
80 gr zucchero semolato
una bacca di vaniglia
2 chiodi di garofano
1 stecca di cannella
30 ml rum bianco

Ho portato a bollore l'acqua con la vaniglia, i chiodi di garofano e la cannella: ho aggiunto poi il rum e ho fatto evaporare l'alcool lasciando sobbollire ancora per qualche minuto.
Ho spento e lasciato raffreddare.

A questo punto ho bagnato la superficie del biscotto con un pennello.
Ho tagliato 3 strisce (nel senso della lunghezza) della stessa larghezza e lunghezza.
Ho spalmato la mousse di ricotta sui tre strati di biscotto, ho pareggiato con un coltello i vari lati e con del cioccolato fondente fuso ho decorato la superficie.

                         

                         


2 commenti:

  1. deliziosamente goloso,bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Per essere un dolcetto fatto da "avanzi"...direi proprio di si!

      Elimina