mercoledì 3 dicembre 2014

Natale...decorazioni in forno


Il Natale é alle porte!
Manca poco ormai e tutti stiamo iniziando ad addobbare le nostre case!
Qualcuno ha già iniziato con il tradizionale albero, le lucine, il presepe e tutti gli oggetti luccicanti che scintillano in ogni angolo nelle stanze...

A casa nostra siamo un po' lenti...non abbiamo ancora preparato nulla!
Come da tradizione, durante il weekend dell'8 Dicembre, festa dell'Immacolata, scatoloni, scatolini, alberelli e lucine, come per magia invadono tutte le case!
E anche noi, di sicuro, nel prossimo fine settimana respireremo l'aria natalizia di questo 2014.

Ma io, oltre agli oggetti non mangiabili, adoro preparare qualche dolcetto a tema.
I biscottini da appendere all'albero, i dolcetti tipici, e qui vi faccio vedere come preparare alcune ghirlande di pasta frolla decorate e annodate con nastri colorati, da appendere e...da mangiare!




Ghirlande natalizie

Base di pasta frolla 

700 gr farina 00 per dolci
200 gr burro
280 gr zucchero semolato
140 gr uova intere
3 gr sale
Scorza grattuggiata di un limone bio
Scorza grattuggiata di un'arancia bio

Per decorare

1 albume per spennellare
Ciliegine candite
Cedro candito
Mandorle
Nocciole
Nastri colorati
Taglia biscotti a forma di stelle, cuori, alberelli

Per la pasta frolla: versare la farina in planetaria, aggiungere il burro morbido ed azionare la foglia.
Far leggermente sabbiare e poi aggiungere le uova, la scorza grattuggiata degli agrumi, il sale e lo zucchero.
Lavorare per qualche minuto fino a formare un'impasto compatto.
Metterlo su un piano e formare con le mani un panetto appiattito, coprirlo con della pellicola alimentare e porre in frigo per un paio d'ore.
Questa frolla risulta consistente, è più 'dura' rispetto alle classiche frolle da crostata.
Come notate dalla quantità della farina, in proporzione c'è poco burro: questo serve per rendere l'impasto più resistente per essere appeso.
Trascorso il tempo necessario, riprendere la frolla, stenderla con il matterello sulla spianatoia su un foglio di carta da forno e con un anello di acciaio (o altro utensile circolare di due dimensioni, grande e piccolo) ritagliare il cerchio con il diametro più grande.
Posizionare il cerchio di frolla con tutta la carta su una teglia da forno e con il cerchio più piccolo incidere e ritagliare la parte centrale.
La mia ghirlanda più grande ha dimensioni 26 cm (diametro esterno) e 16 cm (diametro interno)
Le ghirlande più piccole sono di 20 cm (diametro esterno) e 8 cm ( diametro interno).

A questo punto ritagliate le stelle, i cuori e gli alberelli di dimensioni varie e, dopo aver spennellato le superfici con l'albume, applicateli delicatamente e sovrapponete le piccole alle grandi formine.
Alla fine applicate anche le ciliegine, il cedro, le nocciole e le mandorle e infornate in forno caldo a 180 gr ventilato per 20 minuti.


                    


Sfornate, lasciate raffreddare completamente, decoratele con nastri colorati e appendetele.


                         


Qualche folletto furbetto potrebbe passare e prendere una stellina da mangiare...o un cuoricino da regalare...pazienza, se la ghirlanda si assottiglierà...fatene un'altra!
E magari confezionatela in una scatola natalizia con carta velina, con un bel fiocco e regalatela! 



                         

                         

                         

Questa è una delle ghirlande piccole.

                         

Questa è la seconda piccola.


                         

                         



4 commenti:

  1. Risposte
    1. Ma grazie! Una buona giornata per te!

      Elimina
  2. Ciao Paola. E' da un po' che vorrei cimentarmi anch'io con una ghirlanda di biscotti e, tra le tante viste in giro, trovo che le tue siano veramente belle, impreziosite con le ciliegine e la frutta secca. Prezioso anche il consiglio sull'impasto, per non rischiare cedimenti indesiderati.
    Buona giornata e a presto
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, ti garantisco che questa frolla tiene molto bene! Certo, come dicevo, non é la solita frolla friabilissima che per esempio io uso di solito ma in questa occasione deve assolutamente essere leggermente più compatta e dura.
      Prova e fammi sapere! Un caro saluto a te

      Elimina